Progetto Arkeo BreBeMi

Anno: 2009 - 2010

Committente: BreBeMi s.p.a.

Il progetto "Arkeo-BreBeMi" è stato l'intervento di archeologia preventiva più innovativo mai realizzato in Italia. L'intervento ha riguardato un ampio uso di tecniche di remote-sensing con lo scopo di effettuare una mappatura di dettaglio dei depositi archeologici presenti nel tracciato autostradale. In particolare, sono stati acquisiti dati LIDAR ad alta risoluzione dell'intero tracciato con il fine di effettuare un analisi micro-morfologica del suolo. Inoltre sono state effettuate ricognizioni aeree con velivoli da turismo con lo scopo di individuare, fotografare e georefernziare anomalie riconducibili a depositi archeologici. Infine sono state realizzate prospezioni geofisiche estensive attraverso l'utilizzo combinato del metodo geoelettrico, con l'innovativo sistema ARP © (Geocarta), e del metodo magnetico: l'utilizzo dei sistemi estensivi ad alta risoluzione ha permesso sia di ottenere dati utilizzabili in campo archeologico, che di velocizzare i tempi di lavoro in modo da non intralciare la realizzazione dell'opera , arrivando ad acquisire fino a 20 ettari al giorno. L'integrazione dei dati sopra descritti ha permesso di mirare i successivi interventi stratigrafici, diminuendo gli interventi casuali senza esito e parallelamente aumentano la quantità di interventi stratigrafici. Il bilancio finale ha messo in evidenza un miglior risultato dell'azione di tutela e un risparmio economico da parte del committente.

Pubblicazione: Total Archaeology to reduce the need for rescue archaeology - the BreBeMi project

Pubblicazione: 3D Recording and Total Archaeology: From Landscapes to Historical Buildings

ricognizioni aeree

Ricognizioni aeree

lidar

Analisi LIDAR

magnetometria

Prospezione magnetica

arp

ARP © (Geocarta)

team

Arp: mappe a diverse profondità

archeologia preventiva

Integrazione risultanze


© 2014 Archeo Tech & Survey, S.r.l. - Strada della coroncina 8 53100 Siena P.I.01253420523 · Contatti·